Castelfidardo

CasaPound,finte buste sangue parchimetri

Finte sacche di sangue di fianco ai parchimetri nei pressi del Tribunale di Ascoli Piceno. E' la trovata dei militanti di CasaPound Italia protestare contro la multinazionale SaBa, concessionaria dei parcheggi nel capoluogo piceno. "Abbiamo voluto simulare un futuro ipotetico e tragico, ma purtroppo non troppo distante dalla realtà - spiega Giorgio Ferretti, responsabile provinciale di CasaPound - dove l'impotenza delle istituzioni nulla può contro la SaBa che continua a fare il bello e cattivo tempo in città, grazie ad una assurda convenzione quarantennale sottoscritta con il Comune che abbiamo denunciato decine di volte". Per Casapound l'unica soluzione è la revoca unilaterale della convenzione e il riacquisto da parte del Comune dei parcheggi a raso. Le sacche non sono state ancora rimosse. L'azienda darà mandato ai propri legali di sporgere querela.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie